Ancora violenza tra le corsie di un ospedale napoletano. L'ultimo episodio, in ordine di tempo, è avvenuto all'ospedale Cardarelli dove, come scrive Il Mattino, ieri il personale medico è stato aggredito verbalmente e fisicamente da un uomo, parente di un ammalato. Come si apprende, in realtà l'aggressione vera e propria è cominciata già fuori le mura del nosocmio di via Pansini. Nel pomeriggio di ieri, infatti, un'ambulanza è intervenuta in via Masseria Cardone, a Secondigliano, dove un uomo in gravi condizioni aveva bisogno di cure immediate. Arrivati sul posto, l'autista e il personale di bordo, sono stati schiaffeggiati dai parenti dell'uomo, che si lamentavano per il ritardo del mezzo di soccorso.

La situazione è definitivamente degenerata una volta raggiunto l'ospedale. Nonostante tutti gli sforzi dei sanitari per salvargli la vita, l'uomo è deceduto poco dopo l'arrivo nel nosocomio. I medici sono stati costretti a rifugirasi nel Pronto Soccorso per sfuggire alla violenza dei parenti, in particolare di un uomo che, all'arrivo della polizia, allertata dal 118, è stato arrestato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.