Un'orribile vicenda di abusi sessuali su un minore arriva da Tufino, in provincia di Napoli, comune del Nolano. L'accaduto, riportato dall'edizione cartacea de Il Mattino, è reso ancor più drammatico dal fatto che, a compiere le violenze sessuali è stato un padre nei confronti di suo figlio di appena 7 anni. Gli abusi sono stati denunciati alle forze dell'ordine dalla madre del piccolo: il padre avrebbe abusato del bambino nei momenti in cui gli era concesso di passare del tempo insieme, dal momento che la coppia è separata.

Il padre è stato così arrestato con l'accusa di violenza sessuale su minore e attualmente si trova agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato. L'uomo, stando a quanto si apprende, si sarebbe difeso asserendo soltanto di aver avuto nei confronti del bambino il normale atteggiamento di un genitore, rivolgendogli quelle che per lui sono attenzioni ordinarie (baci, carezze) da destinare al proprio figlio. Ad ogni modo gli abusi sarebbero stati confermati dagli assistenti sociali che hanno parlato con il bimbo di 7 anni dopo la denuncia della madre, facendo propendere la Procura di Nola, che indaga sulla vicenda, per la detenzione ai domiciliari. Gli inquirenti continuano la loro attività investigativa.