1.362 CONDIVISIONI
Covid 19
10 Giugno 2020
13:46

A Castellammare due contagi da Covid: paura per un nuovo focolaio

A Castellammare di Stabia, nella provincia di Napoli, nelle ultime ore si sono registrati due nuovi casi di Coronavirus: si tratta di una ragazzina di 14 anni e di un anziano di 83 anni. I contagi in Campania sono in netta diminuzione, ma si teme che possa divampare un nuovo focolaio: ecco perché l’Asl sta monitorando l’indice di contagio della zona.
A cura di Valerio Papadia
1.362 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Due nuovi casi di Coronavirus, nelle ultime ore, a Castellammare di Stabia, nella provincia di Napoli. I nuovi contagiati sono una ragazzina di 14 anni e un uomo anziano di 83 anni. Per quanto riguarda la 14enne, da quanto si apprende non avrebbe sviluppato gravi sintomi, dal momento che si trova a casa, in isolamento domiciliare. Per quanto riguarda l'anziano di 83 anni, vista anche l'età, è stato ritenuto necessario ricoverarlo all'ospedale di Boscotercase, Covid Centre per quanto riguarda la zona. La situazione dei contagi da Covid-19, in Campania, è sotto controllo, ma questi due nuovi casi emersi a Castellammare di Stabia preoccupano: si teme un nuovo focolaio, anche se per il momento non ci sarebbe nessuna avvisaglia. In ogni caso, l'Asl sta monitorando l'indice di contagio della zona, di modo da essere pronti ad intervenire ed isolare eventuali fonti di contagio qualora se ne dovesse essere la necessità.

L'emergenza Coronavirus in Campania

Come detto, l'emergenza Coronavirus in Campania è sotto controllo, come dimostrano i numeri sui contagi, decessi e guarigioni che quotidianamente vengono resi noti dall'Unità di Crisi della Protezione Civile regionale. Nelle ultime 24 ore, in Campania, è stato registrato soltanto un caso positivo, a fronte dei 2.640 tamponi eseguiti. Complessivamente, dall'inizio della pandemia, sono stati 4.834 i cittadini campani che sono risultati positivi al Coronavirus. Per quanto riguarda i decessi, purtroppo dopo l'iniziale aumento, questi sono in netta diminuzione: 426 i morti dall'inizio (ieri si sono registrati zero decessi). Continua a crescere, infine, il numero dei guariti, che complessivamente hanno raggiunto quota 3.732.

1.362 CONDIVISIONI
31089 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni