[Immagine di repertorio]
in foto: [Immagine di repertorio]

Un "casello tampone" per effettuare i test per Covid-19 in macchina: dopo quanto già avvenuto in Toscana, Emilia Romagna e perfino in Germania, anche l'Asl Napoli 2 Nord ha deciso di avviare il servizio anche in Campania, per contrastare il coronavirus con ogni sforzo. Già 150 i tamponi effettuati in tre giorni (cinquanta nelal solpresso la postazione dove sono presenti due infermieri ed un medico, permettendo così un tampone effettuato in soli cinque minuti piuttosto che nelle tradizionali tre ore se effettuato a domicilio.

Il paziente, inoltre, non scende neppure dall'automobile, limitando così ulteriormente gli spostamenti ed il rischio di contagiare, se positivo, il personale medico. L'accesso al casello, tuttavia, non è libero: potranno accedervi esclusivamente i pazienti selezionati dall'Azienda Sanitaria Locale Napoli 2 Nord. Assieme al personale medico, anche un presidio della Polizia di Stato, per evitare eventuali disordini. "Abbiamo avviato questa procedura estremamente veloce, molto sicura e che aumenta il numero dei tamponi effettuabili e riduce l'impiego di dispositivi di protezione personali", spiega Antonio D'Amore, direttore generale dell'Asl Napoli 2 Nord, "per rispondere pienamente alle esigenze del territorio. Il servizio non è alternativo a quello effettuato dalle ambulanze del 118 presso il domicilio dei pazienti, ma si integra ad esso", ha aggiunto D'Amore, "così da permettere una più rapida mappatura dell'andamento della patologia". Il primo "casello tampone" si trova presso l'ospedale di Giugliano in Campania, ma già dalla prossima settimana verrà aperta una seconda postazione nei pressi dell'Ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli.