in foto: Immagine di repertorio

Piccolissimi, denutriti e stipati tutti all'interno di un furgone: i carabinieri hanno salvato 53 cuccioli di cane importati illegalmente dall'Ungheria. Ad entrate in azione ad Afragola, nella provincia di Napoli, sono stati i militari dell'Arma della stazione di Crispano che, dopo aver rintracciato il furgone, lo hanno sottoposto a perquisizione, rinvenendo i cuccioli di varie razze. Da un primo esame, tutti gli animali risultavano essere più piccoli dell'età consentita dalla legge sull'importazione; inoltre, molti di loro apparivano denutriti e provati dal viaggio, giunti dall'Est Europa chissà con quale mezzo e poi stipati nel vano di carico del furgone.

I cuccioli sono stati temporaneamente affidati a un rifugio per animali, mentre alcuni, bisognosi di cure mediche, sono stati affidati ad apposite strutture veterinarie. La scoperta odierna rientra in un'ampia operazione dei carabinieri, coordinata dalla Procura di Napoli Nord, a carico di diverse persone – tra cui anche gestori di attività commerciali adibite alla vendita di animali – nei confronti delle quali si sta procedendo penalmente per il reato di maltrattamento di animali.