Il cratere degli Astroni di Agnano altro non è che un vulcano spento che fa parte del più complesso cratere all'interno dell'area vulcanica dei Campi Flegrei, quella sì ancora attiva e temibile, come dimostrano le numerose scosse di terremoto registrate quotidianamente.

Ebbene nella zona, lo documentano gli scatti del Wwf che gestisce l'area, fa particolarmente freddo: è alta ed esposta ai venti. Dunque non stupisce che in una giornata tutto sommato gradevole dal punto di vista meterologico, al Cratere degli Astroni stamane alle ore 9 si registrasse lo zero termico. Zero gradi ovvero la formazione di leggero nevischio sulle foglie più esposte ai venti e riparate alla luce, gli scatti del Wwf restituiscono un paesaggio da fiaba.