Maltempo a Napoli (archivio)
in foto: Maltempo a Napoli (archivio)

Continua l'allerta meteo in Campania. La proroga è arrivata nelle ultime ore: a stabilire il tutto è la Protezione Civile della Campania. In una nota vengono anche elencate le zone dove l'allerta meteo è in vigore. A partire dalle ore 8 del 22 aprile 2019 è scattata l'allerta per vento forte e mare agitato nelle zone 1 (Piana campana, Napoli, Isole, Area vesuviana), 3 (Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini), 6 (Piana Sele e Alto Cilento), 8 (Basso Cilento).

L'allerta meteo cesserà, si legge nella nota, alle ore 22 dello stesso giorno per le zone 6 (Piana Sele e Alto Cilento) e 8 (Basso Cilento). Resterà ancora attiva per le zone 1 e 3 fino alle ore 6 del 23 aprile.

"La Protezione civile della Regione Campania ha prorogato l'allerta meteo su Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana, Penisola Sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e monti Picentini dove i venti forti sud-orientali con locali raffiche e il mare agitato permarranno per tutta la notte e fino alle 6 di domani mattina" è quanto riporta la nota della protezione civile della Campania. In queste ore l'attività di monitoraggio continuerà incessante fino alla fine dell'allerta meteo.

"La sala operativa raccomanda alle autorità competenti di mantenere in vigore o porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi, anche in linea con i piani di protezione civile" è quanto spiegano gli esperti della Protezione civile nel documento. Nella nota, poi viene spiegato che "per l'allerta vento non è previsto il codice colore che invece indica eventuali condizioni di rischio idrogeologico connesso alle piogge".

Il maltempo non risparmia altre zone del nostro Paese: in Sicilia a causa dei forti venti e delle mareggiate si sono verificati crolli e sono stati interrotti i collegamenti marittimi.