Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Con l'inizio dell'anno scolastico 2018/2019 sono cominciati anche i controlli delle forze dell'ordine per accertare la regolarità degli istituti scolastici e per salvaguardare la salute degli studenti. Nell'ambito delle operazioni atte a questo scopo, gli agenti dell'Unità Operativa Emergenze Sociali della Polizia Municipale di Napoli hanno chiuso un asilo al Vomero, quartiere collinare del capoluogo campano. Durante il blitz, infatti, i vigili urbani hanno scoperto che la struttura non aveva i requisiti urbanistici, logistici, igienico-sanitari e di sicurezza: insomma, non aveva nessuna autorizzazione prevista dalla legge per esercitare l'attività.

Al momento del blitz, i vigili urbani hanno riscontrato la presenza di 24 bambini – fino ad un massimo di 36 mesi di età – che sono stati riaffidati ai genitori, prontamente giunti sul posto e informati delle irregolarità dell'istituto scolastico. Ai gestori dell'asilo è stata comminata una multa che varia dai 5mila ai 15mila euro e una diffida a non proseguire l'attività. La mancata regolarizzazione comporterà la definitiva cessazione dell'attività.