Una terribile storia di violenza, che avrebbe potuto avere conseguenze molto più gravi, quella che arriva da Montoro, nella provincia di Avellino, dove un ragazzo di circa 15 anni, originario di Serino – sempre in Irpinia – e affetto da autismo, ha tentato il suicidio lanciandosi dalla finestra dalle sua classe. L'episodio si sarebbe verificato lo scorso venerdì nell'istituto di Montoro che il ragazzo frequenta, ma è stato reso noto soltanto oggi. Da quanto si apprende, da tempo ormai, il ragazzo era vittima di bullismo da parte dei suoi compagni di classe; continue vessazioni, a volte anche a sfondo sessuale, che hanno indotto lo studente e tentare il gesto estremo.

Il ragazzo sarebbe stato fermato appena in tempo dall'insegnante di sostegno che si trovava in quel momento in classe insieme a lui. Dopo il tentato suicidio, però, il ragazzo avrebbe raccontato tutto alla madre, che ha sporto denuncia ai carabinieri di Serino, che indagano sull'accaduto e sugli atti di bullismo nei confronti dello studente. Da quanto si apprende, la dirigente dell'istituto avrebbe disposto il trasferimento dell'intera classe al piano terra dell'edificio per evitare che il ragazzo possa tentare nuovamente il suicidio, ma avrebbe respinto la richiesta della madre dello studente di trasferirlo in un'altra classe.