Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Maxi sequestro di prodotti contraffatti e pericolosi per la salute dei consumatori quello operato dalla Guardia di Finanza a Sirignano, nella provincia di Avellino. I militari delle Fiamme Gialle del Comando Provinciale hanno perquisito un deposito di stoccaggio, rinvenendo 21mila prodotti contraffatti provenienti dalla Cina, considerati dannosi per la salute dei consumatori. Nella fattispecie, i finanzieri hanno sequestrato batterie al litio per smartphone, tutte Made in China sulle quali erano stati apposti i marchi contraffatti delle più note aziende di telefonia.

I militari delle Fiamme Gialle hanno sequestrato anche utensili per la riparazioni di prodotti elettronici non conformi alla legge e cover per cellulari contraffatte e pericolose. Durante le operazioni, nel deposito sono stati individuati anche due lavoratori senza contratto, in nero. Tutta la merce è stata sequestrata, mentre il titolare dell'attività commerciale è stato denunciato alla Procura di Avellino per ricettazione e vendita di materiale contraffatto e segnalato alla Camera di Commercio e all'Ispettorato del Lavoro per utilizzo di manodopera illegale.