NAPOLI – Vasta operazione dei carabinieri a Miano, quartiere della periferia settentrionale della città, che hanno controllato a tappeto numerose abitazioni nella zona sotto l'egemonia del clan camorristico dei Lo Russo. Ad entrare in azione sono stati i carabinieri della compagnia Vomero, quelli del reggimento Campania e quelli del Nucleo Cinofili: sequestrate ingenti quantità di denaro, droga e armi. Un ragazzo di 19 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato e portato in carcere: in casa nascondeva una pistola lanciarazzi con matricola abrasa e 36 grammi di hashish.

In vico Chiesa, invece, in un'abitazione disabitata, i militari dell'Arma hanno sequestrato un revolver carico. Nella stessa strada, in casa di un uomo di 48 anni anche lui già noto alle forze dell'ordine, i carabinieri hanno invece sequestrato 3.270 euro di dubbia provenienza e alcuni appunti verosimilmente riconducibili a un'attività di spaccio. Infine, in vico Cotugno, nell'abitazione di un altro pregiudicato, un uomo di 27 anni, i militari hanno sequestrato 11.300 euro dei quali non è ancora stata accertata la provenienza.