Il piazzale di Citara allagata [Foto da Facebook]
in foto: Il piazzale di Citara allagata [Foto da Facebook]

Una vera e propria bomba d'acqua quella che si è scaricata su Ischia nella giornata di oggi, giovedì 14 giugno. In poche ore si è scatenato un vero e proprio nubifragio che ha messo a durissima prova il sistema del trattamento delle acque reflue e della gestione delle acque pluviali sull'isola ischitana, che è collassato in più punti facendo allegare diverse strade.

Situazione particolarmente critica a Forio d'Ischia, dove nel piazzale di Citara si è formata una vera e propria laguna alla Venezia. Su Facebook, è scoppiata la rabbia dei residenti, soprattutto in virtù del fatto che da poco si erano conclusi i lavori, durati ben tre anni, di rifacimento del manto stradale e dei basoli del piazzale stesso. Stessa situazione anche nella Marina di Forio, con strade allegate e tombini straripati: il tutto a pochi giorni dai ballottaggi che proprio a Forio vedranno sfidarsi il sindaco uscente Francesco Del Deo (fermatosi al 47,30% con 4.402 voti al primo turno) e Stanislao Verde (arrivato al 35,29% con 3.284 voti). Anche il resto dell'isola d'Ischia ha subito la stessa sorte: da Buonopane a Lacco Ameno, la bomba d'acqua non ha fatto sconti. In appena due ore, di fatto, l'isola è stata sottoposta ad una durissima prova di resistenza.