Due violente esplosioni hanno squarciato la quiete della notte di Sant'Antimo, cittadina nella provincia di Napoli. Due ordigni rudimentali sono infatti esplosi all'esterno di due distinti esercizi commerciali, più o meno alla stessa ora, intorno alle 3: si tratta del Bar Imperial e del negozio di detersivi "L'angoletto di Angy". Le deflagrazioni, molto violente, hanno completamente distrutto le saracinesche dei due esercizi commerciali, ma all'interno nessuno dei due locali dovrebbe aver subito danni.

Sul posto sono giunti i vigili del fuoco e le forze dell'ordine: sull'accaduto indagano i carabinieri della stazione di Giugliano, guidati dal capitano Antonio De Lise, e quelli della tenenza di Sant'Antimo. I militari dell'Arma stanno vagliando diverse possibilità: non è esclusa, ovviamente, quella dell'atto intimidatorio a scopo estorsivo. Sono state diverse negli ultimi mesi le esplosioni all'esterno dei negozi della zona che hanno fatto piombare su Sant'Antimo l'ombra del racket.