Emanuele Reali, 34 anni, vice brigadiere investito da un treno a Caserta
in foto: Emanuele Reali, 34 anni, vice brigadiere investito da un treno a Caserta

Un carabiniere è morto investito da un treno a Caserta. Si tratta di Emanuele Reali, vice brigadiere di 34 anni in servizio al Nucleo Operativo e Radiomobile dei Carabinieri della Compagnia di Caserta. E' successo la sera di oggi, martedì 6 novembre intorno alle ore 19.45 in via Ferrarecce, nel centro del capoluogo campano. Il tragico episodio è accaduto durante un inseguimento. Secondo le ricostruzioni svolte dalle forze dell'ordine, il militare, in abiti borghesi, stava correndo dietro a un ladro quando ha scavalcato un muretto che costeggia la stazione ferroviaria ma non si è accorto del treno in arrivo ed è stato travolto. L'impatto è stato violentissimo ed è morto sul colpo. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Ferroviaria. Emanuele lascia la moglie e due bambine. Tanti i messaggi di cordoglio alla famiglia che colleghi e utenti stanno pubblicando su Facebook in memoria di "Un servitore dello Stato, morto mentre svolgeva il suo lavoro".

Poco dopo l'accaduto, l'Arma dei Carabinieri ha pubblicato un post sulla pagina Facebook ufficiale: "L’Arma dei Carabinieri esprime il proprio cordoglio per la morte del Vice Brigadiere Emanuele Reali, travolto da un treno mentre inseguiva due malviventi. Lascia una moglie e due figlie in tenera età". Tantissimi i commenti da parte degli utenti. "Onore a te hai perso la vita nell'adempimento del tuo dovere. Dio della Misericordia ti accolga tra le sue braccia e dia la forza alla famiglia per superare questo momento atroce".