Gianluca Barallo
in foto: Gianluca Barallo

Tragedia a Casal di Principe, nel Casertano, dove Gianluca Barallo, trentatré anni, è morto fulminato dalla corrente elettrica. L'incidente è avvenuto nelle scorse ore, ancora da chiarire la dinamica esatta dell'accaduto. Secondo le prime informazioni apprese Gianluca, un operaio che lavorava per una ditta di costruzioni, stava svolgendo alcuni lavoretti domestici nella casa dove a breve sarebbe andato a vivere con la sua futura compagna, una volta convolati a nozze, per iniziare un percorso insieme sotto allo stesso tetto e mettere radici per creare una nuova famiglia.

Gianluca ucciso dalla corrente

Improvvisamente, per cause non note e ancora in corso d'accertamento, la corrente ha trapassato il suo corpo con una forte scarica, che gli ha fatto perdere i sensi. Ricevuta la chiamata d'emergenza, sul posto è intervenuto il personale sanitario del 118 con un'ambulanza arrivata a sirene spiegate. I paramedici, giunti all'interno dell'abitazione, hanno cercato di rianimarlo a lungo, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare se non constatarne il decesso a causa della corrente che si è rivelata fatale per il suo cuore.

Lutto per amici e parenti di Gianluca Barallo

Appresa la drammatica notizia, la sua abitazione è stata invasa da amici che si sono stretti attorno al dolore dei familiari, per una disgrazia avvenuta improvvisamente, un fulmine a ciel sereno. Tantissimi i messaggi di cordoglio degli utenti comparsi sui social network. Tra questi, toccante il pensiero di Carmela: "La felicità si raggiunge in spazi e dimensioni che forse a noi non è concesso conoscere qui in terra, spero che questo mio fratello la possa conoscere. Sono sicura che il tuo buon cuore ci pensa e ascolta da lassù per dare conforto a chi ti ama. Ci manchi".