CASERTA – Attimi di paura, nella serata di ieri, a Succivo, nella provincia di Caserta, al confine con quella partenopea. Una lite condominiale, scoppiata per futili motivi, è degenerata in un'aggressione violenta: un uomo si è scagliato a colpi di machete contro gli altri condomini. Un poliziotto del commissariato di Giugliano in Campania, libero dal servizio, che si è trovato a passare di lì, non ha esitato ad intervenire. Proprio grazie all'agente si è evitato il peggio: il poliziotto è riuscito a disarmare l'aggressore, che si è scagliato anche contro di lui con l'arma bianca, ferendolo.

Anche un'altra persona è rimasta ferita nella colluttazione: per fortuna, né lui né il poliziotto hanno riportato gravi conseguenze. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri, che hanno messo in manette l'aggressore e sequestrato il machete utilizzato per l'aggressione.