NAPOLI – È ancora una volta impietoso il piazzamento della provincia di Napoli nell'annuale classifica della Qualità della vita stilata dal quotidiano Il Sole 24 Ore. La classifica tiene conto di 42 fattori, suddivisi in 6 macro aree: Ricchezza e consumi, Affari e lavoro, Ambiente e servizi, Demografia e società, Giustizia e sicurezza e Cultura e tempo libero. Su 107 province prese in esame per la classifica del 2018 – l'anno scorso, invece, erano 110 – Napoli si piazza al 94esimo posto, nelle ultimissime posizioni. Fanalino di coda è Vibo Valentia, mentre a sorpresa Milano si posiziona al primo posto.

Qualità della vita 2018: male anche le altre città della Campania

Se Napoli e la sua provincia si posizionano al 94esimo posto, non va di certo meglio per le altre province della Campania. Quella di Caserta si posiziona addirittura al 101esimo posto, molto vicina alla coda della classifica. Malissimo anche Salerno, che si posiziona un gradino al di sotto di Napoli, al 95esimo posto. Piazzamento leggermente migliore per Benevento e Avellino, rispettivamente al 91esimo e la 90esimo posto.