Enzo Gragnaniello e i Solis String Quartet (ph Riccardo Piccirillo)
in foto: Enzo Gragnaniello e i Solis String Quartet (ph Riccardo Piccirillo)

Per la prima volta Enzo Gragnaniello arriva nella sua città con il suo nuovo progetto che lo vede protagonista assieme ai Solis String Quartet con cui ha intrapreso un viaggio attraverso la musica mondiale, un viaggio difficile senza dubbio, ma sicuramente intenso, come sa chi ha avuto modo di vedere nei giorni scorsi "In viaggio coi Poeti", ovvero, appunto, il loro personale omaggio ai grandi cantautori della musica internazionale. L'artista napoletano, infatti, sarà protagonista mercoledì 6 febbraio a partire dalle ore 21, dal palco del Teatro Augusteo di una serata che si preannuncia speciale.

Cos'è "In viaggio coi Poeti"

Praticamente sul palco il cantautore e l'orchestra riprenderanno le parole e le musiche di artisti che hanno scritto la Storia della musica mondiale e dopo averla adattata la faranno ascoltare al loro pubblico. Artisti che sono stati senza dubbio un pezzo importante della loro vita artistica – e non è un caso il nome del progetto e quel riferimento confidenziale ai Poeti, appunto -, a cui l'approccio è stato ancora più intenso, dal momento che sul palco non saranno eseguite semplici cover di brani di artisti del calibro di Jacques Brel, Tom Waits, Chico Buarque, Leonard Cohen, ma vere e proprie reinterpretazioni, con i testi che sono stati adattati dallo stesso Enzo Gragnaniello.

Chi sarà sul palco del Teatro Augusteo

Il progetto, quindi, nato da un’idea dei Solis String Quartet, con l'adattamento testi: Enzo Gragnaniello e gli arrangiamenti di Antonio Di Francia vedrà sul palco napoletano – e non solo – oltre allo stesso cantante napoletano (Voce e Chitarra) anche Vincenzo Di Donna (Violino), Luigi De Maio (Violino), Gerardo Morrone (Viola) e Antonio Di Francia Violoncello