Gino Sorbillo si conferma uno dei migliori interpreti dell'arte della pizza napoletana. Oggi Sorbillo, erede di una lunga trazione familiare, si è aggiudicato ben tre titoli del concorso "MangiaeBevi – Le Eccellenze della Campania 2017", la cui proclamazione e premiazione  è avvenuta questa sera Grand Hotel Parker’s di Napoli, con il patrocinio del Governatore della Regione Campania e del Comune di Napoli.

Sorbillo ha vinto il premio come "pizzaiolo dell'anno", "pizzeria dell'anno" e "miglior comunicazione digitale", mettendo in bacheca così riconoscimenti sia per i piatti che serve ogni giorno ai suoi clienti, sia per la capacità di stare sul mercato sfruttando i nuovi media. Ha scegliere i vincitori una giuria di 25 tra giornalisti ed esperti, che aveva già determinato le nomination nelle 15 categorie.

Nella categoria ‘Miglior Pizzeria' Sorbillo ha battuto i locali di Gaetano Genovesi e Diego Vitagliano, Kalò (Napoli) e la Pizzeria Lionello di Orta di Atella, e nella categoria miglior pizzaiolo Ciro Salvo di 50 Kalò (Napoli), Franco Pepe di Pepe in Grani (Caiazzo), Enzo Coccia della Pizzaria La Notizia (Napoli) e Francesco Martucci de I Masanielli (Caserta).