Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Sale sul tetto per sistemare l'antenna, ma improvvisamente precipita al suolo: un volo di tre metri, che gli ha provocato gravissime ferite, e che ha costretto i soccorritori ad optare per il trasferimento all'ospedale Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta, dove si trova in gravissime condizioni e dove è attualmente ricoverato, in prognosi riservata. Una tragedia sfiorata, insomma, quella avvenuta a Gioia Sannitica, nel Casertano.

Stando a quanto ricostruito finora, l'uomo è un settantenne del posto, salito sul tetto della sua abitazione in via Colle Atella, frazione Auduni di Gioia Sannitica per aggiustare l'antenna di casa sua. Poi improvvisamente, forse a causa un capogiro improvviso, ha perso l'equilibrio, scivolando sulle tegole del tetto e precipitando nel vuoto. Il volo di tre metri è stato violentissimo: il settantenne ha riportato infatti ferite gravissime, che lo hanno costretto al ricovero nel vicino ospedale di Caserta, dove versa in gravissime condizioni. L'episodio è accaduto nel primo pomeriggio di domenica, attorno alle diciotto. Forze dell'ordine al lavoro per cercare di ricostruire l'esatta dinamica del tutto.