Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Un uomo di 45 anni è stato arrestato dalla Polizia di Stato a Giugliano in Campania, nella provincia di Napoli, con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. Il 45enne ha aggredito la moglie in un giardino pubblico della città: la donna, per sfuggire alle percosse, si è allora rifugiata nel locale commissariato della Polizia di Stato, ma questo non ha impedito all'uomo di inseguirla fino a lì e di continuare ad inveire contro di lei. Il 45enne è stato così bloccato all'esterno del commissariato dai poliziotti: per lui sono scattate le manette per percosse inosservanza degli obblighi imposti dal divieto di avvicinamento alla consorte. Lo scorso luglio, infatti, il 45enne era già stato arrestato in quanto aveva picchiato la donna in presenza del figlio minorenne della coppia.

Qualche giorno fa, sull'isola di Ischia, per maltrattamenti in famiglia i carabinieri hanno invece arrestato un cittadino rumeno di 21 anni. Il giovane è stato sorpreso dai militari dell'Arma, intervenuti dietro segnalazione, mentre percuoteva la moglie con un bastone, e intanto il figlio di 11 anni tentava di proteggere la madre. Per l'uomo sono scattate le manette e si sono aperte le porte del carcere, mentre la donna ha raccontato ai carabinieri che le violenze andavano avanti ormai da mesi, causate da una ingiustificata gelosia.