Il Circolo ILVA di Bagnoli, per festeggiare i 110 anni dalla sua fondazione, ha annunciato il bando di concorso "ILVA110", che mira a valorizzare progetti che riguardano la rigenerazione del Circolo di via Coroglio, fondato nel 1909. Il concorso è aperto a studi professionali e soggetti autonomi.

"In un tempo in cui Bagnoli è ancora sospesa tra il non più e non ancora che caratterizza quest'area dalla fine dell'esperienza della fabbrica – scrive in una nota Guglielmo Santoro, tra i responsabili – il Circolo di preoccupa di prendersi cura delle sue strutture fisiche, sviluppare inclusione e incrementare il capitale sociale territoriale, indispensabile alla rigenerazione di questo territorio. Ai vincitori, oltre un premio un denaro, sarà offerta la possibilità di incidere nella storia ultracentenaria di questa realtà. I lavori saranno valutati da un comitato scientifico nel quale sono presenti grandi personalità del mondo della cultura".

Il bando verrà presentato questa sera, 15 luglio, alle 19.30 sulla terrazza di Coroglio; per l'occasione sarà presentata anche la Steel, una birra artigianale promossa dal Circolo ILVA e prodotta per l'occasione in pochissimi esemplari dal Birrificio Flegreo, nato nel 2016 proprio nel quartiere flegreo.

Di questi giorni è anche una importante notizia per Bagnoli: il Tribunale di Napoli ha disposto il dissequestro per le aree del quartiere dove sorgevano gli impianti siderurgici, aprendo così le porte ai lavori di bonifica e successiva riqualificazione previsti da decenni. La notizia è stata resa nota dal ministro Barbara Lezzi, che ha aggiunto che i lavori di bonifica saranno ultimati entro il 2024.