Da Torre Annunziata all'agro nocerino sarnese, con il bagagliaio zeppo di droga. Prima di arrivare a destinazione, però, è scattato il controllo: il carico è stato trovato e sequestrato, per lui sono scattate le manette. Il corriere della droga è stato intercettato all'altezza del casello autostradale Torre Annunziata Sud dai finanzieri del Comando Provinciale di Napoli, impegnati in un servizio di controllo mirato proprio al contrasto al traffico di stupefacenti nella provincia di Napoli. L'uomo, un pregiudicato di Nocera Superiore con precedenti penali per droga, era in macchina. Probabilmente era andato a ritirare un carico e lo stava spostando, in direzione di qualche Comune dell'agro nocerino sarnese, dove sarebbe stato diviso in dosi e venduto nelle piazze di spaccio. La droga è saltata fuori durante il controllo approfondito dell'automobile. Era nascosta nel bagagliaio, coperta. I militari hanno trovato 50 panetti da circa 100 grammi ciascuno, per un totale di oltre cinque chilogrammi di hashish. Immessa sul mercato, avrebbe fruttato circa 50mila euro.

Su tutti i panetti c'era impresso lo stesso logo, segno che facevano parte di un'unica partita; erano stati comprati da un fornitore "all'ingrosso" e già confezionati in involucri sigillati singolarmente, pronti per il passaggio successivo: la vendita ai pusher, che poi ne avrebbero ricavato le dosi da spacciare ai clienti. Il pregiudicato è stato arrestato e rinchiuso nella casa circondariale di Poggioreale, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Ulteriori indagini sono in corso sul logo che era stato impresso sui panetti, per risalire al gruppo criminale di riferimento.