Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Momenti di paura a Pompei, nella provincia di Napoli, dove la mansarda di un appartamento di un palazzo situato al centro della città, in via Sant'Abbondio, è improvvisamente andata a fuoco. Sul posto sono immediatamente giunti i carabinieri della locale stazione e quelli del Nucleo Radiomobile di Torre Annunziata: i militari dell'Arma si sono precipitati al terzo piano e hanno sfondato la porta dell'appartamento per verificare se al suo interno ci fosse qualcuno. Per fortuna in casa, al momento dell'incendio, non c'era nessuno: tre carabinieri sono però rimasti intossicati dal fumo inalato e hanno avuto bisogno delle cure mediche; per fortuna, nessuno di loro è in gravi condizioni.

Sul posto si sono recati anche i vigili del fuoco, che hanno domato il rogo. Dalle indagini svolte dai pompieri e dai carabinieri, il rogo sarebbe partito da una scintilla provocato da un attrezzo utilizzato da alcuni operai che stavano svolgendo dei lavori di manutenzione alla guaina che protegge la mansarda. I militari dell'Arma stanno svolgendo ulteriori indagini per determinare con esattezza le cause dell'incendio.