Maria Notaro, una delle vittime dell’incidente
in foto: Maria Notaro, una delle vittime dell’incidente

Sono state resi noti i nomi delle vittime del terribile incidente stradale avvenuto nella notte tra domenica e lunedì sull'Autostrada A1 Milano-Napoli, nel tratto compreso tra Afragola e Acerra, nella provincia partenopea. Si tratta di Antonio Esposito, commerciante di Afragola, 29 anni, e di Maria Notaro, studentessa universitaria di Piazzola di Nola, 23 anni. A 24 ore dal terribile schianto che ha tolto la vita ai due giovani, si chiarisce, anche se non del tutto, anche la dinamica di quanto accaduto. L'auto con a bordo le due vittime – nell'abitacolo ci sarebbero stati anche altri due ragazzi – avrebbe tamponato un veicolo che la precedeva, girandosi a causa dell'alta velocità di 180 gradi sulla carreggiata e venendo travolta da un'altra automobile che stava sopraggiungendo proprio in quel momento.

Sul posto sono giunti tempestivamente i soccorritori del 118 con numerose ambulanze, ma da quanto si apprende sia per Antonio che per Maria non c'è stato niente da fare. Nel terribile incidente sono rimaste ferite anche altre 5 persone, estratte dalle lamiere delle auto coinvolte dai vigili del fuoco, giunti sul posto insieme agli agenti della Polizia Stradale e al personale di Autostrade. I cinque feriti sono stati trasportati all'ospedale Cardarelli di Napoli: tra questi, un uomo tra i 25 e i 30 anni, le cui generalità non sono ancora state rese note, sarebbe in condizioni particolarmente gravi, tanto da indurre i medici a sottoporlo a coma farmacologico. Il tratto interessato dall'incidente è stato chiuso dalle 3, orario in cui sarebbe avvenuto lo schianto, fino alle 8 circa, per consentire i soccorsi e la rimozione dei veicoli coinvolti e dei detriti.