Una rapina in piena regola che somiglia alla scena di un film: rapinatori in sella ad una motocicletta che si avvicinano ad un'automobilista pistola in pugno e, approfittando del traffico che costringe le automobili a restare immobili, gli puntano l'arma addosso per rapinarlo. Una vicenda che solo per caso non ha avuto altre conseguenze ben più gravi e sulla quale stanno cercando di fare chiarezza gli agenti della Polizia di Stato.

Il tutto è accaduto nella mattinata di oggi, mercoledì 11 dicembre, attorno alle 8.30 circa del mattino, lungo l'Asse Perimetrale di Melito-Scampia. Come spesso accade specie alle prime ore del mattino, il traffico è già abbondante con automobili in coda in direzione degli allacciamenti con autostrade e tangenziale. Nel video girato da un altro automobilista e diffuso in Rete, si vede un motorino che ha appena accostato ad un'altra automobile, ed i due a bordi che, pistola in pugno, rapinano l'automobilista. Gli altri guidatori, increduli, restano paralizzati, e non solo con le proprie vetture che, incolonnate nel traffico, non offrono praticamente possibilità di fuga. I due a bordo della motocicletta fanno quindi perdere le loro tracce. Il video, di tredici secondi, sembra girato da un livello "rialzato" da quello delle altre automobili: forse la cabina di guida di un camion, o un autobus. In entrambi i casi, chi ha ripreso il video l'ha diffuso in Rete scatenando la rabbia di diverse persone, che lamentano strade ormai "terreno di caccia" di rapinatori di vario tipo che, a quanto pare, non esitano neppure a minacciare pistola in pugno gli automobilisti approfittando del traffico.