Alberto Sbrescia
in foto: Alberto Sbrescia [Foto da Facebook]

NAPOLI – Lutto nel tennis napoletano: è morto all'età di sessantacinque anni il maestro Alberto Sbrescia, punto di riferimento di intere generazioni di tennisti napoletani. Fatale la malattia che un anno fa lo aveva colpito. Sbrescia aveva anche scoperto Potito Starace, il tennista napoletano (originario di Cervinara, nell'avellinese) classe 1981, oggi a sua volta maestro di tennis.

Alberto Sbrescia era stato direttore del Centro Tecnico di Napoli, ed aveva forgiato tantissimi tennisti partenopei nel corso della sua lunga carriera, culminata con la vittoria dello scudetto Under-14 maschile nel 2014, alla guida della sua squadra che, nelle finali ad otto che si tennero al Circolo Eur di Roma, vinse tutte le gare: il Team Sbrescia era composto da Antonio Ruocco e Riccardo di Nocera, che si laurearono campioni d'Italia under-14 dopo aver battuto il Proietti Catania (3-0) ai quarti di finale, la Sisport Fiat Torino (2-1) in semifinale e l'Ambrosiano Milano (2-1) in finale. Negli anni settanta era stato anche giudice di linea al Foro Italico ed in altri tornei del circuito tennistico dell'Association of Tennis Professionals (ATP).