Assalto ad un portavalori delle Poste a Maddaloni, nel casertano: un gruppo formato da cinque banditi, tutti travisati, nella prima mattinata di oggi, è riuscito a rubare un'ingente somma di denaro dal furgone minacciando i vigilantes, per poi dileguarsi. Nell'assalto, uno dei vigilantes è rimasto anche ferito ad un braccio e portato all'ospedale Civile di Maddaloni.

E' accaduto tra le sette e un quarto e le sette e trenta di stamattina, martedì 20 febbraio, in via Napoli a Maddaloni, nel casertano, dove ha sede un ufficio postale. I vigilantes stavano trasferendo, come di consueto, i soldi dal furgone portavalori all'interno dell'ufficio postale stesso, quando improvvisamente è arrivata una banda composta da cinque uomini, tutti travisati per essere irriconoscibili.

I cinque hanno letteralmente preso d'assalto il furgone e minacciato i vigilantes, i quali alla fine non hanno potuto fare altro che consegnare il denaro. Nella colluttazione, uno di essi è rimasto anche ferito ad un braccio da uno dei banditi: portato all'ospedale Civile di Maddaloni, il vigilantes è stato dimesso con una prognosi di cinque giorni. Il bottino è stato quantificato in circa quarantacinquemila euro: gli inquirenti stanno già acquisendo le immagini delle telecamere di videosorveglianze, attraverso le quali si spera di risalire ad utili indizi per risalire ai malviventi. Sulla vicenda indagano gli agenti del commissariato di polizia di stato di Maddaloni.