L'Allerta meteo annunciato per oggi, 7 ottobre, è stato prorogato fino alle ore 14 di domani, 8 ottobre, per venti forti o molto forti nord-orientali con locali raffiche. Il servizio comunale che si occupa di edilizia scolastica, pur non essendo stata disposta la chiusura delle scuole, raccomanda ai dirigenti scolastici di non far sostare studenti e personale nelle aree esterne dove ci sono alberi o strutture ludiche, che potrebbero essere danneggiati dalle raffiche di vento e causare pericolo per chi si trovasse nelle vicinanze. Il Comune di Napoli ha disposto, per la giornata di domani, 8 ottobre, la chiusura dei parchi cittadini. Diversamente, resteranno aperti i cimiteri cittadini. Le scuole saranno regolarmente in funzione.

La Protezione Civile aveva fatto sapere che anche per l'8 ottobre si prevede "mare agitato soprattutto al largo e lungo le coste esposte", a causa dei venti forti o molto forti che ci saranno in tutta la regione. In particolare, la proroga dell'allerta meteo riguarda la Zona 1 (Piana campana, Napoli, Isole e Area Vesuviana) e la Zona 3 (Penisola Sorrentino-Amalfitana), anche se non sono previste precipitazioni né fenomeni temporaleschi. Non è stata invece prorogata l'allerta gialla per piogge e temporali, che era in vigore fino alle 21 di stasera 7 ottobre, con eccezione per le località della Zona 4 (Alta Irpinia e Sannio) e Zona 7 (Tanagro).

La Sala Operativa della Protezione Civile ha raccomandato alle autorità competenti di prendere tutte le contromisure necessarie per contrastare i fenomeni di maltempo attesi, in particolare monitorando le strutture esposte alle sollecitazioni di venti e del mare.