Vasta operazione dei carabinieri del Nas, che hanno controllato diversi esercizi commerciali di Torre Annunziata, nella provincia di Napoli, per tutelare la salute dei consumatori: al termine delle operazioni, i militari dell'Arma hanno sospeso tre attività – si tratta di un caseificio e due pescherie – in quanto sono state riscontrate diverse irregolarità che avrebbero potuto compromettere, come detto, la salute pubblica. Nella fattispecie, i Nas hanno controllato un caseificio della città oplontina nel quale venivano esposti prodotti caseari in cattivo stato di conservazione e mancanti delle indicazioni di provenienza previste dalla legge. Nelle due pescherie, invece, i carabinieri hanno sequestrato complessivamente 26 chili di pesce e molluschi carenti delle indicazioni di provenienza. Come detto, tutte e tre le attività commerciali sono state sospese.

Soltanto qualche giorno fa, invece, un altro blitz dei Nas ha coinvolto numerose attività commerciali del centro storico di Napoli. Le operazioni dei carabinieri hanno riguardato, nella fattispecie, alcuni ristoranti in zona Quartieri Spagnoli e San Carlo all'Arena, dove sono stati sequestrati complessivamente 50 chilogrammi di prodotti alimentari, per la maggior parte prodotti ittici, conservati in pessime condizioni igienico-sanitarie oppure carenti delle indicazioni di provenienza e tracciabilità previste dalla normativa vigente. Le operazioni dei carabinieri del Nas testimoniano l'impegno delle forze dell'ordine a tutelare la salute di cittadini e consumatori.