Uomini della Squadra mobile di Napoli e Caserta oggi 14 marzo, sono arrivati negli uffici del Centro di giustizia minorile dei Colli Aminei, a Napoli. Per ordine dei magistrati della Direzione distrettuale Antimafia le forze dell'ordine stanno acquisendo atti e documenti relativi alla gestione delle comunità per minori, ovvero le strutture residenziali dove vengono ospitati i sottoposti a misura cautelare che abbiano meno di 18 anni. Secondo indiscrezioni riferite a Fanpage.it l’accesso è collegato all’inchiesta sulla gestione di alcune comunità del Casertano gestite da persone sospettate di essere legate al clan dei Casalesi.

Nello scorso mese di gennaio, erano state avviate perquisizioni e acquisizioni atti negli uffici del Comune di Casapesenna (Caserta). L’indagine, di cui Fanpage.it ha anticipato il contesto alcuni mesi fa, nasce da una informativa del 18 ottobre scorso nella quale gli investigatori sollevavano alcune perplessità circa le modalità con cui le società della famiglia Del Vecchio hanno ottenuto le convenzioni ministeriali.