Tanta paura per Antonio Gargiulo, 47 anni, presidente dell'Afro United, squadra di calcio partenopea che milita nel campionato di Eccellenza e che ha fatto dell'integrazione la sua missione. Come ha raccontato proprio Gargiulo su Facebook, il 47enne ha subito una rapina mentre si trovava in auto con la moglie incinta a Capodimonte, quartiere collinare di Napoli, quando ha subito una rapina. Come mostra la foto postata sul social network a corredo del suo racconto, Gargiulo è stato anche aggredito, dal momento che una vistosa medicazione campeggia sopra il labbro superiore.

"Queste sono cose che ti succedono se vivi nella città più bella del mondo ma totalmente dimenticata dallo Stato. Questa città ha bisogno di interventi seri per il lavoro, per l’istruzione, per i servizi, per il sociale ed anche per la sicurezza, ma quella merda va solo in giro a fare i selfie ed a fare la sua continua campagna elettorale. Questa volta è capitato a me ed a mia moglie, niente di grave, ne succedono tante molto ma molto più gravi. Solo una rapina con aggressione e tanto spavento, di sabato ore 21:00 a Capodimonte. In tutta la zona non c’era una volante e gli uffici per fare la denuncia erano chiusi. Ora vado a fare la denuncia" ha raccontato il 47enne sul social network, raccontando la sua esperienza.