Una voragine enorme si è aperta nelle ultime ore in via Lepanto, a Fuorigrotta, quartiere della periferia occidentale di Napoli. Sono mesi, però, che i cittadini, le associazioni e le istituzioni denunciano crepe e avvallamenti anomali sulla sede stradale fino a quando, questa, non è sprofondata. Sul posto sono arrivati i tecnici dell'Eav che, dopo mesi di segnalazioni, hanno individuato la causa del crollo del fondo stradale: una massiccia perdita d'acqua nel sottosuolo che, a quanto pare, sarebbe stata generata dal mancato incanalamento dei flussi meteorici, dell'acqua piovana.

"Due mesi fa , denunciammo la comparsa di crepe enormi al centro di via Lepanto, richiedendo un intervento immediato e verifiche , oggi chiusura della strada e lavori urgenti.
Qualcuno ci disse, ‘sempre i soliti', beh , per la sicurezza dei cittadini, non molleremo mai il nostro territorio" ha scritto su Facebook Laura Carcavallo, consigliere della X Municipalità del Comune di Napoli, che sul social network ha pubblicato anche le foto della voragine e dei lavori in corso per ripristinare la sede stradale.