NAPOLI – Una scoperta di grande importanza, effettuata quasi per caso da Francesco Chirico, consigliere della II Municipalità del Comune di Napoli. Chirico stava passeggiando tra via Shelley e via San Giacomo, proprio nei pressi di Palazzo San Giacomo, che ospita il Municipio partenopeo, quando ha notato un piccolo foro nell'asfalto. L'intervento del servizio tecnico del Comune ha rivelato che quel foro nascondeva una profonda cavità che altro non era che la tana di una delle "bande del buco", i gruppi di malviventi che utilizzano il sottosuolo per introdursi in istituti bancari ed esercizi commerciali della città per svaligiarli.

"Il 31 dicembre passando per via Shelley/via San Giacomo notavo quel piccolo buco della foto a sinistra, sbirciando ne ho notata la profondità ed allertato il servizio tecnico della Municipalità.
Stamane il controllo e dietro quel minuscolo buco un vuoto di 10 metri cubi fatto dalla banda del buco che rapina le banche. Nei prossimi giorni si ripara" scrive Francesco Chirico sulla sua pagina Facebook, allegando le foto della cavità.