A Napoli arrivano gli austriaci. Non si tratta, però, del ritorno dell'esercito asburgico che, nei primi anni del Settecento, conquistò il Reame partenopeo e vi rimase fino al 1734, ma di innocui tifosi del Salisburgo che sono arrivati quest'oggi nel capoluogo partenopeo in vista del match tra gli azzurri e la propria squadra prevista per stasera allo Stadio San Paolo di Fuorigrotta, con calcio d'inizio alle 21.

Un migliaio, o poco meno, gli austriaci che stanno raggiungendo Napoli in queste ore. Alcuni sono già a spasso per la città, approfittando della giornata quasi estiva di quest'oggi per fare turismo, immortalandosi tra i monumenti di Napoli e passeggiando sul Lungomare di Mergellina, mettendo in bella mostra i colori della propria squadra. Anche la squadra, del resto, ne ha approfittato per sgranchirsi le gambe sul lungomare, mischiandosi ai propri tifosi ma anche con i napoletani stessi, che ne hanno approfittato per fotografarsi assieme agli avversari. Dall'Austria hanno già fatto sapere di aver staccato circa 700 biglietti per il settore ospiti, che si aggiungeranno ai circa trentamila napoletani previsti per la gara di stasera. Scarso, dunque, il richiamo della gara per il pubblico napoletano, già da tempo in contestazione con la società. Meglio, invece, la prevendita per il ritorno: si prevede infatti il tutto esaurito alla Red Bull Arena di Salisburgo, con parecchi napoletani (per lo più residenti all'estero e soprattutto nella vicina Germania) che saranno presenti sugli spalti biancorossi.