207 CONDIVISIONI
24 Novembre 2018
16:05

Napoli, uno smartwatch per aiutare le donne vittime di violenza: parte la sperimentazione

Uno smartwatch per aiutare le donne vittime di violenza. L’iniziativa sperimentale dell’Arma dei carabinieri partirà nei prossimi giorni da Napoli: le donne che daranno il loro consenso potranno indossare lo speciale orologio in grado di dare l’allarme in situazioni di pericolo e di registrare audio e video da utilizzare come prove nel caso di episodi di violenza e maltrattamenti.
A cura di Francesco Loiacono
207 CONDIVISIONI

Uno smartwatch per aiutare le donne vittime di violenza. A ridosso della Giornata per l'eradicazione della violenza contro le donne (che si celebra domenica 25 novembre) arriva da Napoli la notizia di un'iniziativa sperimentale dell'Arma dei carabinieri. Si tratta del sistema "Mobile Angel", che vede al centro uno smartwatch (integrazione tra orologio e smartphone) capace di inviare richieste di aiuto in tempo reale e anche di registrare audio e immagini da utilizzare come prove nel caso di episodi di violenza e maltrattamenti.

La tecnologia è stata data in dotazione all'Arma grazie al sostegno dell’associazione “Woman Care Trust” impegnata per la tutela delle vittime di violenza di genere e della fondazione “Vodafone Italia” che assiste le categorie deboli, con la collaborazione della società "Intellitronika" che ha curato la parte tecnica. Lo smartwatch sarà consegnato alle vittime di violenza di genere che abbiano preventivamente prestato il proprio consenso. Il dispositivo è dotato di un sensore di movimento e di un tasto di allarme che inviano la richiesta di intervento alla centrale operativa del Comando provinciale dei carabinieri di Napoli, la quale disporrà l’immediato intervento di una o più pattuglie. Grazie al sensore di movimento l'allarme potrà essere dato anche semplicemente attraverso il movimento del braccio. La sperimentazione partirà a breve e riguarderà il territorio di competenza della procura della Repubblica presso il tribunale di Napoli.

207 CONDIVISIONI
Violenze prima di Gelbison-Taranto a Pagani: danni alle auto e ai locali del centro
Violenze prima di Gelbison-Taranto a Pagani: danni alle auto e ai locali del centro
Capri, pugnala al volto col cavatappi 45enne sulla funicolare e gli taglia l'orecchio: denunciato cameriere
Capri, pugnala al volto col cavatappi 45enne sulla funicolare e gli taglia l'orecchio: denunciato cameriere
Taglia la strada al bus e gli spacca i vetri: conducente ferito agli occhi dalle schegge ad Aversa
Taglia la strada al bus e gli spacca i vetri: conducente ferito agli occhi dalle schegge ad Aversa
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni