Un treno della Circumvesuviana
in foto: Un treno della Circumvesuviana

Niente corse per circumvesuviana e cumana nei giorni di Pasqua (12 aprile) e Pasquetta (13 aprile): lo ha deciso l'Ente Autonomo Volturno, per evitare ulteriormente il pericolo che qualcuno possa usare i mezzi pubblici e spostarsi per raggiungere amici e parenti. Molti sindaci avevano chiesto all'azienda di prendere una decisione in tal senso, e alla fine nella giornata di oggi è arrivata la conferma: non ci saranno corse su ferro, mentre quelle su gomma (gli autobus gestiti dall'Ente Autonomo Volturno) funzioneranno regolarmente in entrambi i giorni ma fino alle 13.

"Le linee EAV su ferro il giorno di Pasqua e Pasquetta quest'anno saranno chiuse", si legge nella nota diffusa dall'Ente Autonomo Volturno, "in accordo con le indicazioni diramate dal Presidente della Regione Campania, per evitare possibili assembramenti. Richiesta in tal senso ci è giunta anche da numerosi sindaci del territorio". La nota spiega anche che, con i passeggeri già calati in questi giorni, "abbiamo motivo di ritenere che i passeggeri che si spostano per motivi di grave necessità il giorno di Pasqua e Pasquetta siano ancora meno dei normali giorni festivi". In ogni caso, per chi avesse bisogno per comprovati, "documentati e gravissimi motivi" di utilizzare i servizi su ferro, è stato attivato un servizio sostitutivo ad hoc, dalle 7 di mattina della domenica di pasqua e dalle 7 alle 18 del giorno di Pasquetta. Ma per usufruirne, bisognerà "inviare una richiesta documentata" alla casella di posta elettronica r.vallefuoco@eavlsrl.it, specificando "il motivo dello spostamento, documentandolo, gli orari, la stazione di partenza e di arrivo, il tutto entro domani, mercoledì 8 aprile, ore 18". La maggior parte di questi sono utenti che svolgono un lavoro legato all'emergenza sanitaria e che non hanno possibilità di trasporto privato.