Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Sarà processato il professore di 59 anni accusato di violenza sessuale ai danni di due studentesse minorenni. L'uomo, docente da qualche anno in un istituto tecnico del Salernitano, avrebbe tentato di abusare delle due ragazze in due occasioni diverse: i fatti risalirebbero infatti al 2015 e il 2016. Ora a distanza di tre anni dall'ultimo episodio oggetto di denuncia, il docente sarà processato dal tribunale di Nocera Inferiore, in provincia di Salerno, che lo ha rinviato a giudizio.

Secondo quanto ricostruito dalle lunghe indagini da parte degli investigatori il 59enne avrebbe, in un primo caso, portato una delle due vittime, in un appartamento di cui aveva disponibilità a Cava de' Tirreni, sempre nel Salernitano: qui avrebbe afferrato la giovane con la forza "facendola sedere in braccio, sulle gambe e tentando di baciarla sulla bocca". In questo caso i reati contestati all'uomo sono di violenza e atti sessuali avendo messo la minore "in una condizione di inferiorità". Nel secondo caso contestato invece il docente avrebbe attirato in un'aula vuota una seconda studentessa, scegliendo il luogo perché lontano dal passaggio di persone o altri studenti: qui si sarebbe avvicinato a lei, chiedendole un bacio e tentando di «costringerla a subire atti sessuali.