Un frame del video pubblicato dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli
in foto: Un frame del video pubblicato dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli

NAPOLI – Non c'è pace per l'Ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, il nosocomio napoletano finito nell'occhio del ciclone per continue "invasioni" di formiche all'interno di alcuni reparti: e stavolta, si rischia la chiusura dei reparti. Lo ha affermato il direttore generale dell'Asl Napoli 1, Mario Forlenza. Forlenza ha anche spiegato di aver acquisito una relazione e d'indagine sulla presenza di formiche all'interno del nosocomio partenopeo.

La situazione, ha proseguito ancora Forlenza nella nota pubblicata, è "grottesca e non più tollerabile". Mercoledì 16 gennaio, inoltre, si terrà alle 9 presso la direzione sanitaria del San Giovanni Bosco la riunione dell'intera commissione d'indagine, assieme ai direttori sanitari ed al direttore del dipartimento ospedaliero aziendale, proprio per fare il punto della situazione. E non è escluso che passi proprio la linea della chiusura di alcuni reparti (parziale o totale), con i pazienti interessati che verrebbero trasferiti in altre strutture ospedaliera, in attesa che termine la bonifica definitiva dei reparti. Intanto, proseguono gli interventi di bonifica all'interno del nosocomio: qualche giorno fa vi era stata un'ispezione dei carabinieri del Nas, assieme agli ispettori del Ministero della Salute, durante la quale non era emersa alcuna criticità. Inoltre, ha fatto sapere Emilio Lemetre, direttore del servizio di Igiene Pubblica della Asl Napoli 1, stanno continuando ad avere luogo "ulteriori interventi di bonifica già programmati".