“La produzione di Gomorra La serie, da qualche giorno, ha preso letteralmente possesso di alcuni ambienti dell’Ospedale San Gennaro di Napoli che sarebbero stati trasformati in set cinematografico per la registrazione di alcune scene della nuova serie della fiction, giunta alla sua quarta stagione".

A raccontarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione Regionale Sanità, che, sulla questione, ha scritto al direttore generale dell’Asl Napoli 1, Mario Forlenza, per avere chiarimenti su quanto sta succedendo in questi giorni viste anche le lamentele ricevute da alcuni utenti e delle difficoltà a operare riscontrate dal personale sanitario. “Alcune scene, stando alle segnalazioni che mi sono arrivate in queste ore, sarebbero state girate all’interno di una sala operatoria e il cortile del nosocomio sarebbe stato scelto come location per il catering a servizio di attori e tecnici” ha scritto Borrelli nella nota inviata al direttore Forlenza aggiungendo la richiesta “di voler verificare quanto segnalato e, se del caso, conoscere i termini dell’operazione e gli accorgimenti adottati per garantire la continuità assistenziale e la normativa in materia di igiene”.

“In particolare vogliamo anche sapere se è vero che è stata usata anche la sala operatoria come set e se e chi ha fatto la pulizia straordinaria assumendosene le spese” ha concluso Borrelli aggiungendo: “Non vorremmo che il San Gennaro, invece che un presidio sanitario, diventi solo un set e uno spazio per accogliere i turisti che visitano le catacombe di San Gennaro”.