napoli

Pagani, muore in strada dopo essere stato dimesso due volte dall’ospedale: aperta un’inchiesta

Un 61enne di Pagani, nella provincia di Salerno, è morto per strada, vittima di un malore. La Procura di Nocera Inferiore ha aperto una indagine sulla morte dell'uomo, dal momento che il 61enne era stato visitato prima all'ospedale di Nocera e poi a quello di Pagani, venendo dimesso entrambe le volte: due medici sono stati iscritti nel registro degli indagati.

Un uomo di 61 anni, R.M. le sue iniziali, è deceduto lo scorso sabato a Pagani, nella provincia di Salerno, mentre si trovava per strada, colto da un malore – probabilmente un arresto cardiocircolatorio – che non gli ha lasciato scampo. Sulla morte del 61enne, la Procura di Nocera Inferiore, condotta dal sostituto procuratore Anna Chiara Fasano, ha aperto una inchiesta: gli inquirenti stanno procedendo d'ufficio, dal momento che non è stata presentata alcuna denuncia ufficiale. Da quanto si apprende, la vittima era stata visitata dapprima all'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore e poi all'ospedale Tortora di Pagani, venendo dimesso entrambe le volte, dal momento che non gli erano state riscontrate patologie particolari: proprio sull'assistenza medica ricevuta dal 61enne si concentrano le indagini della magistratura; da quanto si apprende, due medici sono stati iscritti nel registro degli indagati, in servizio presso i due nosocomi del Salernitano.

Il giorno prima del decesso e il giorno stesso, il 61enne, che già stava accusando piccoli malori, si è recato in entrambi gli ospedali per farsi visitare, e tutte e due le volte è stato dimesso. Uscito in strada, sabato scorso, l'uomo ha accusato un improvviso malore e si è accasciato al suolo: inutili i tentativi di soccorso di alcuni passanti prima e del 118 poi. La Procura ha disposto l'autopsia, che dovrebbe chiarire con precisione le circostanze della morte: le indagini invece, come detto, mirano a valutare l'operato dei medici che hanno visitato il 61enne nei due ospedali del Salernitano ed accertare eventuali mancanze nell'assistenza sanitaria fornitagli.

Continua a leggere su fanpage.it
Pagani, ragazza di 25 anni investita: è grave. L'autista positivo a droga e alcol
Pagani, studentessa sequestrata in casa e costretta a vendere droga, arrestato il fidanzato
Tragedia a Pompei, Alessandra Maronelli muore dopo il parto in clinica
Molestie sessuali, l'Accademia difende il prof dimesso: "Perdiamo docente di grande bravura"
Coronavirus Campania, il problema ora è la paura di chi scappa dal Nord per tornare da mammà
Salerno, sequestrati oltre 30mila cosmetici pericolosi e prodotti senza autorizzazione
"Non ho il coronavirus, forza Napoli": l'urlo del cittadino cinese allo stadio San Paolo
Scuole chiuse a Napoli fino a sabato 29 febbraio: pulizia anti-Coronavirus
Domani Macron e Conte a Napoli, ecco il piano traffico. Centro storico blindato