Le borracce con magneti recuperate dai carabinieri.
in foto: Le borracce con magneti recuperate dai carabinieri.

Nuovo blitz delle forze dell'ordine all'interno del Parco Verde di Caivano: due gli arresti da parte dei militari dell'Arma per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare, sono stati arrestati un 48enne ed un 46enne, entrambi del posto, sorpresi in flagranza di reato. Poco distante, ritrovate anche due borracce nascoste, con calamite, sotto un'automobile: ma in questo caso, si cercano i responsabili. Fermati, identificati ed arrestati invece i due spacciatori, che sono ora a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Il primo, V.O., già noto alle forze dell'ordine, è stato sorpreso mentre passava bustine di plastica ricevendo in cambio del denaro: alla vista della volante dei carabinieri, il 48enne ha provato a dileguarsi, lanciando in area un sacchetto che si è poi scoperto contenere diciotto dosi di marijuana. Inseguito ed arrestato, è stato quindi portato nel carcere di Poggioreale, in attesa di giudizio. L'altro arrestato, M.E. di 46 anni, è stato invece trovato in possesso di quasi 100 dosi di droga, di cui 47 dosi di cocaina e 32 di eroina, oltre che di 53 euro in contanti, ritenuti essere la cifra incassata dall'attività di spaccio. Per lui è scattata la misura cautelare degli arresti domiciliari, in attesa di giudizio. Nel corso delle operazioni, sono state ritrovate anche due borracce dotate di magneti, che erano state attaccate sotto un'automobile parcheggiata nel vicino Rione IACP di via Atellana. All'interno, trovato un grammo di eroina e 19 bussolotti contenenti di cocaina. Al momento, si indaga contro ignoti per capire chi avesse la disponibilità di queste borracce.