Entro novembre tremila giovani occupati ed entro fine settembre ci sarà un secondo blocco di 650 nuove assunzioni tramite concorso. Ad affermarlo è il governatore della Campania Vincenzo De Luca che questa mattina ha confermato quanto annunciato nelle settimane precedenti circa un nuovo piano di assunzioni per la regione Campania, a partire proprio da quelle per il centro per l'impiego. È lì infatti che saranno destinate le 650 nuove risorse che verranno reclutate con una nuova selezione entro fine mese, mentre a gennaio ci sarà un nuovo concorso "nella speranza che altri comuni chiedano aiuto alla Regione per altre assunzioni", si dovrà dunque attendere la eventuale richiesta dei comuni alla regione in merito a nuove figure da inserire a partire dal 2020.

Concorso Regione: Tremila giovani occupati entro fine novembre

"La Campania deve contare sulle proprie forze e con l’autorevolezza che deriva dai fatti – ha dichiarato durante un'intervista rilasciata a radio Crc il governatore De Luca – se fai cose idiote, il consenso lo perdi. Se ti propongo un piano per il Sud e nessuno lo ascolta allora cambia poco". Il presidente della Campania ha poi sottolineato i numeri che riguardano il piano per il lavoro che ha l'obiettivo di far lavorare 10mila ragazzi, mentre pone l'accento su un obiettivo che sembra più vicino, ovvero quello di far lavorare già entro fine novembre 3mila giovani che hanno preso parte al concorso. "Le prove scritte sono in corso e hanno partecipato 303mila giovani – ha spiegato De Luca – a conferma di una fame di lavoro che oggi nel Sud è fortissima".