Non le era piaciuto come si era svolta la lezione di Religione, forse per gli argomenti trattati o per come erano stati spiegati, che avrebbero turbato i bambini. Per questo motivo una donna di circa 40 anni, di Pomigliano d'Arco, ha aggredito la dirigente della scuola II Circolo di Pomigliano d'Arco, in via Roma, 77, nel plesso Ponte. I fatti risalgono all'11 marzo scorso, due giorni fa. La preside, Filomena Favicchio, 59 anni, era a scuola quando è stata affrontata dalla donna, che poi si è scoperto essere la madre di uno dei bambini.

La mamma le ha contestato il metodo di insegnamento dei docenti, in particolare non sarebbe stato di suo gradimento l'approccio che era stato usato per la lezione di Religione. Una docente aveva infatti tenuto una lezione sul male nel mondo ed era stato nominato anche Satana; a dire dei genitori, i bambini erano tornati a casa molto turbati da quelle parole, alcuni anche spaventati da quello che avevano sentito dire dalla maestra.

La dirigente ha tentato di difendere l'operato dell'insegnante, spiegando i motivi dietro quella lezione, e a quel punto la situazione è trascesa. La mamma ha alzato i toni, ne è nata una discussione violenta e sono arrivati anche gli spintoni e gli strattoni. Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione locale, che hanno avviato le indagini.

"È riprovevole il comportamento dei familiari nei confronti della dirigente – dice il sindaco di Pomigliano d'Arco, Lello Russo, – alla quale esprimo solidarietà e vicinanza a nome della città. L’Amministrazione comunale le sarà accanto in qualsiasi azione voglia intraprendere a tutela dell’onorabilità della istituzione scolastica".