valeria-valente

Sarà Valeria Valente parlamentare Pd, che sfiderà Antonio Bassolino nella competizione interna delle primarie per individuare il candidato a sindaco alle Comunali 2016 per il Partito Democratico. Valente ha avuto oggi il via libera da Roma al termine di un'ultima riunione tenutasi oggi con Mario Casillo, capogruppo dei democratici in consiglio regionale e antibassoliniano doc. Tranne i dubbi di una parte della corrente Area Riformista e di Area Dem che avrebbero preferito il manager Riccardo Monti, l'ex assessore, oggi parlamentare, sarebbe dunque in rampa di lancio.

Alle primarie Pd Napoli di marzo saranno in campo anche il medico Antonio Marfella e il consigliere comunale Carmine Attanasio. Valeria Valente, 39 anni, napoletana, laureata in giurisprudenza è coordinatrice in Campania di Rifare l'Italia, la corrente del Pd che fa capo a Roma al presidente del partito Matteo Orfini e al ministro della giustizia Andrea Orlando. Considerata una delfina di Bassolino, è stata assessore al Rurismo della giunta Iervolino. I suoi rapporti con Bassolino sono più che buoni: la Valente è stata anche alla festa di fine anno della Fondazione Sudd.