Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Il vice questore della Polizia di Stato Davide Corazzini è il nuovo dirigente della Squadra Mobile di Caserta, succede a Filippo Portoghese, neo promosso Primo Dirigente della Polizia di Stato. Corazzini, 41 anni, di origini abruzzesi, sposato e padre di una figlia, entra in Polizia nel 2006. Dopo il corso di formazione per Commissari viene assegnato alla Questura di Padova, dove presta servizio presso l'Ufficio Immigrazione e successivamente all'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico. Nel 2010 passa alla Squadra Mobile della Questura di Bologna, dove resta per 5 anni, fino al 2015, arrivando a ricoprire il ruolo di responsabile delle Sezioni Criminalità diffusa, Reati contro il patrimonio e Reati contro la persona. L'esperienza nella Squadra Mobile di Bologna, dove conduce diverse operazioni contro i reati predatori e il traffico di stupefacenti, lo porta alla Squadra Mobile di Vicenza, dove arriva col ruolo di dirigente. Nel Veneto dirige operazioni contro la corruzione, traffici illeciti di rifiuti collegati a gruppi criminali del Napoletano e traffici di stupefacenti della criminalità organizzata. Dal 15 aprile arriva a Caserta, con l'incarico di capo della Squadra Mobile.