NAPOLI – Range Rover rubate e pronte per essere spedite in Africa, dove sarebbero state rivendute illegalmente. Due delle costose vetture sono state recuperate dalla Polizia a Volla, che ha anche bloccato tre persone, denunciandone altre due in stato di libertà: l'accusa nei confronti di tutti e cinque gli individui è quella di ricettazione in concorso.

Il blitz è avvenuto nel pomeriggio di ieri, giovedì 13 dicembre, in un parcheggio di Volla, dopo una lunga attività investigativa condotta sia nel Porto di Napoli sia in quello di Gioia Tauro, in provincia di Reggio Calabria. Gli agenti della Polizia di Stato dell'Ufficio Frontiera Marittima hanno fatto irruzione sorprendendo tre persone, un italiano e due cittadini extracomunitari originari del Gambia, mentre stavano caricando su un container due autovetture, pronte per essere esportate nel continente africano. Alla vista degli agenti, i tre hanno provato a dileguarsi ma sono stati bloccati: dai controlli, è emerso che le due Range Rover erano state rubate ad Ottaviano e Napoli nell'ultima settimana. Dopo aver sottoposto a fermo i tre, la Polizia ha anche denunciato un uomo ed una donna che gestivano l'area di parcheggio, anche loro per il reato di ricettazione in concorso.