Rapina da film, questa mattina, all'ufficio postale di piazza Mazzini, in zona Salvator Rosa, nel centro storico di Napoli. Tre malviventi con il volto travisato – una di quelle che si indicano comunemente come ‘banda del buco' – sono entrati nelle poste servendosi di un tunnel scavato nelle fogne: minacciando i dipendenti, che se li sono visti spuntare all'improvviso dal pavimento, i malviventi sono riusciti a farsi consegnare circa 20mila euro. I malviventi non hanno esitato a picchiare i sette dipendenti che in quel momento si trovavano nell'ufficio postale: tre di loro hanno dovuto fare ricorso alle cure mediche all'ospedale Pellegrini. I rapinatori sono poi riusciti a fuggire nuovamente dalle fogne con il bottino.

Sul posto sono arrivate le forze dell'ordine, che indagano sull'accaduto, pattugliando le strade della città in cerca dei rapinatori. Si indaga anche sulla presenza di eventuali complici all'interno dell'ufficio postale che possano aver fornito ai malviventi supporto per la rapina. Con molta probabilità, le telecamere di sorveglianza della posta hanno ripreso alcune fasi della rapina.