Nella serata di ieri, giovedì 18 luglio, è tornato in libertà Emilio Di Puorto, il giovane di 29 anni originario di Villa di Briano, nella provincia di Caserta, che si trovava in carcere a Cadice, in Spagna. Il 29enne era stato arrestato nel maggio scorso, dopo una violenta rissa all'esterno di un locale della cittadina spagnola, nella quale Di Puorto era in Erasmus. Grazie a un video amatoriale, che ha ripreso alcuni momenti della colluttazione, gli inquirenti hanno potuto constatare come Di Puorto abbia sferrato un calcio in piena faccia al suo contendente, ormai a terra. Stando a quanto si apprende, il 29enne del Casertano è stato rilasciato dietro il pagamento di una maxi-cauzione di circa 30mila euro, come ha dichiarato il suo legale: già oggi, dunque, Emilio Di Puorto potrebbe tornare in Italia.

La rissa risale all'alba del 25 maggio scorso: Emilio Di Puorto, con altri ragazzi italiani, anche loro in Erasmus, all'esterno di una discoteca si imbatte in un gruppetto di ragazzi spagnoli, con i quali ci sarebbero stati screzi già all'interno del locale. I due gruppi, presto, vengono alle mani: parte della rissa viene ripresa dal telefonino di uno dei presenti, e il video fa il giro del mondo; le immagini mostrano Di Puorto sferrare un calcio in pieno volto a un ragazzo spagnolo, già in terra, che poi sarà ricoverato in gravi condizioni in ospedale. Insieme al 29enne, le autorità spagnole arrestano anche Dario Bordoni, 25enne di Napoli, Nicola Iannetta, 21enne di Salerno e Luca Maicon Vinicius Bellavia, 22enne originario del Brasile: i tre, però, vengono subito rilasciati.