Il post ironico che ha causato i fraintendimenti in rete.
in foto: Il post ironico che ha causato i fraintendimenti in rete.

Un post ironico pubblicato su Facebook ha causato una serie di fraintendimenti a catena, che ha finito per coinvolgere anche il cantante napoletano Gigi D'Alessio. Tutto nasce da un post di utente che in gruppo Facebook ha scritto nella mattinata di oggi: "Atto vandalico in via Cristoforo Colombo: ho dimenticato sul cruscotto due biglietti del concerto di Gigi D'Alessio a Napoli, hanno rotto il vetro per aggiungerne altri due!". Un messaggio palesemente ironico, ma che ha causato una serie di equivoci via internet.

In molti infatti hanno creduto che si fosse trattato di un vero furto, vista anche l'immagine di un'automobile con il finestrino rotto correlata al post. Tra questi anche lo stesso Gigi D'Alessio, che poche ore dopo che il post era diventato virale (ma in modo errato), ha commentato sempre via Facebook: "Ho appena letto questa notizia, e non posso che dirmi dispiaciuto. Ai ragazzi che hanno subito il furto: vi regalerò io due nuovi biglietti! Scrivete una mail a […] allegando la denuncia (in modo da permetterci di riconoscervi), verrete ricontattati dal mio management per avere due biglietti. Vi aspetto a Napoli!". Insomma, una burla talmente credibile che, oltre agli utenti su internet, ha fatto cadere in trappola anche il cantante napoletano. Un rischio che talvolta, leggendo un post in maniera frettolosa, può capitare ai più.